Cronos Vita rileva le polizze Eurovita: in liquidazione la vecchia società

Alberto Battaglia
30.10.2023
Tempo di lettura: 3'
Ultimato uno degli ultimi passaggi che metteranno al riparo i sottoscrittori di polizze di Eurovita dalla sua liquidazione: tutti i contratti sono stati rilevati dalla nuova Cronos Vita

A questo punto è arrivato anche il comunicato stampa ufficiale. Venerdì scorso Cronos Vita, la nuova società costituita dai big del settore assicurativo per salvare i risparmiatori di Eurovita ha rilevato il ramo di azienda chi fa riferimento l'intero portafoglio di polizze della società. Ottenute le necessarie autorizzazioni di legge, si legge in una nota, Cronos Vita Assicurazioni sarà la nuova compagnia di riferimento del portafoglio polizze di Eurovita. Il trasferimento arriva a pochi giorni dalla riapertura delle richieste di riscatto, dopo mesi di “congelamento” che ha impedito agli assicurati di rientrare in possesso delle somme investite. 


Contestualmente a questo trasferimento il ministero delle Imprese e del Made in Italy ha disposto venerdì lo stato di liquidazione coatta amministrativa per Eurovita, fatto che però non coinvolgerà più i sottoscrittori delle polizze della società. Come sottolineato in diverse occasioni, i titolari di polizze Eurovita potranno continuare ad avere le medesime garanzie contrattuali che avevano sottoscritto in origine. Con un'importante differenza: la solidità della nuova Cronos Vita è garantita dai maggiori attori assicurativi italiani. Questo renderebbe poco sensata una richiesta di riscatto che fosse motivata dal timore di fallimento della società, ormai non più giustificato dato che dietro alle polizze Eurovita ora ci sono nomi come Generali, Poste e Unipol. Chi intendesse riscattare la polizza, comunque, avrà la possibilità di farlo e – ove previsto dal contratto – con la garanzia sulla restituzione dell'intero capitale assicurato. 

 


LE OPPORTUNITÀ PER TE. Quali sono i rischi delle polizze vita? In quali circostanze vanno preferite ad altre opzioni per la protezione del capitale? Gli advisor selezionati da We Wealth possono aiutarti a trovare le risposte che cerchi. TROVA IL TUO ADVISOR

“Il contratto firmato venerdì rappresenta il compimento di un’importante soluzione di sistema raggiunta grazie alla fattiva partecipazione di 5 primarie compagnie di assicurazione del mercato italiano (Generali Italia, Intesa Sanpaolo Vita, Poste Vita, Unipol SAI e Allianz) e 30 istituto di Credito, con la supervisione delle competenti Autorità di Vigilanza, i Ministeri dell’Economia e delle Finanze e delle Imprese e del Made in Italy”, ha concluso la nota, “il complesso processo giunto oggi a completamento ha da sempre avuto l’obiettivo di tutelare gli assicurati e fornire allo stesso tempo a ognuno di loro l’opportunità̀ di gestire il proprio portafoglio all’interno di una nuova compagnia, Cronos Vita, controllata da solidi player assicurativi nazionali ed internazionali”.

Responsabile per l'area macroeonomica e assicurativa. Giornalista professionista, è laureato in Linguaggi dei media e diplomato in Giornalismo all'Università Cattolica

Cosa vorresti fare?